CASA PRIVATA DI RAGUSA

Per la realizzazione di questo ambiente cucina ho dovuto creare una certa continuazione tra il cavedio e l’angolo molto stretto e angusto con un forte fuori
squadra, dove esiste una fonte di luce che illumina tutta la zona della cucina.

Ho posizionato la zona cottura vicino alla fonte di luce e di seguito la zona lavaggio, poi la stanza si sviluppa in avanti con frigo libero color acciaio, una finitura che sta bene con tutto il contesto della composizione.

Nella stanza sulla destra, invece, ho sistemato una credenza sospesa per dare un senso di leggerezza e non appesantire l’ambiente non molto grande.

Ovviamente anche la scelta del tavolo è stata presa con molta accortezza, un tavolo piccolo ed esile con il piano della stessa finitura della madia, contornato da sedie in polipropilene in colore sabbia, il tutto in sintonia anche con il colore del pavimento.

Poi, per giocare con i colori, ho voluto inserire un divanetto in colore verde, poi ripreso negli oggetti posti sul top della cucina.

Essendo l’appartamento di un single con gusto minimal, ho inserito nel living un angolo studio formato con delle vetrine molto lineari, con tanti scaffali per poter
sistemare i trofei dei suoi hobby ed un scrittoio in stile ristrutturato.

Dalla parte opposta si trova la zona relax, dove il padrone di casa si può rilassare su un divano confortevole con seduta non molto profonda, per potersi godere la visione del suo programma preferito.
Lo schienale è abbastanza alto per riuscire ad appoggiare bene la testa.
Il tessuto è, ovviamente, in tono con tutta la stanza ed i cuscinil aterali più chiari per interrompere tutta questa macchia di beige.

Dietro il divano ho inserito delle aperture realizzate a pannelli, facili da gestire per un single, molto pratiche, ma che rispettando i toni della stanza e del pavimento in parquet color nocciola.
Tutti i particolari sono realizzati in metallo colore acciaio.

Di fronte al divano ho posizionato un televisore da 60 pollici ed ho creato pochi elementi: un contenitore da centimetri 120 con profondità 45 e, lateralmente, dei mensoloni meno profondi per dare una certa dinamicità a tutta la composizione, senza appesantire questa parete dove il televisore primeggia.

Infine la camera da letto.
Molto squadrata, con un armadio a 4 stagioni realizzato da tre elementi da cm 90. È composto da un’ anta da centimetri 30 di colore rovere scuro e l’altra di cm 60 colore frassino a poro aperto di color corda con manigliette di legno posizionate in verticale.

Un letto con testata in legno accompagnato da un tavolino avente la struttura in ferro e il piano in vetro bianco.

Dall’altra parte un comodino largo cm 60 e sopra uno più piccolo di cm 40, per dare un movimento diverso a tutta la composizione della parete.